UN GIARDINO INKANTATO – Dom 06.03.15

IMG_1870

  • CIMA:…..esageriamo CIMONE di Margno mt. 1.803
  • GRUPPO: Prealpi Lecchesi…!
  • DIFFICOLTA’: assenti, ma attenzione ai pendii del sottobosco nel tratto antecedente il parcheggio Alpe Palio;
  • DISLIVELLO & SVILUPPO: ca 1.000 mt da Baita-Conti e 11 km di sviluppo;
  • NOTE: oggi pericolo forte, ma diremmo fortissimo se considerato sulle piante; bombe di neve sui coppini a più riprese.
  • NEVE: fantastica la mattina, buona in discesa sino al parcheggio, da pastorizzata a cementizia nell’ultimo tratto verso le 12.30.

IMG_1857

IMG_1877

Finalmente dopo secoli di ozio e di divani appoggiati alle terga, usciamo di nuovo nel mondo; siamo un po’ indecisi se dirlo o meno, ma ci siamo persin tolti il velcro che ci teneva legati all’utumona!

Oggi per noi è stato solo un carpe diem servito su un piatto di rucola! Ha nevicato tutto il sabato, ci ha preparato la tavola con un bel 50 cm di fresca tipo 00, siamo andati via belli contenti come accade spesso e tutto il resto è venuto dietro: certo che fare la stessa gita domani sarà già diverso e questo è solo un dato di fatto. Siamo stati fortunati come tutti quelli che han fatto gita in una giornata simile.

Come dice il titolo, per noi è stato come camminare in un giardino fatato; Hansel & Gretel ci perdoneranno se rubiamo loro un paio di pagine per prenderci la gioia di una fiaba, visto che oggi a leccare lo zucchero sui muri eravamo noi.

Negli ultimi tempi ci siamo dedicati alle nostre zone e la cose continua ancora oggi.

All’inizio è stato un Festival del Click, ma oggi anche una macchina di legno avrebbe fatto belle foto. Sino al parcheggio dell’Alpe Palio nessuno in giro, solo noi a pestar neve e battere traccia a turno come nel ciclismo. Poi dal parcheggio un delirio di gente scalmanata e agitata dall’euforia bianca: chi sale con tute da gara, chi con le ciaspole cerca la sfida con chi ha gli sci. Ognuno cerca se stesso….

IMG_1874

IMG_1878

IMG_1880

IMG_1888

IMG_1889

IMG_1890

IMG_1892

IMG_1894

IMG_1895

IMG_1896

Arriviamo in cima dove come al solito c’è il mondo e c’è chi conosce tutte le montagne; mentre togliamo le pelli e ci ri-disegniamo la riga del kulo ecco l’eco che arriva dai wc-ni: “Quello è il P-Horn!”…..”sulla destra la Stikazzi-Spitze”….”mentre a sinistra la “Ciapa-in-man e Grat”.

IMG_1898

Via le pelli, foto di rito e giù per i pendii spettacolo (non prima di provare l’emozione di uno skilift fermo!….E’eeee’ Feeermmmooooooo!).

IMG_1904

Arriviamo in ca un’oretta nuovamente al cancello della Baita di Conti, dove troviamo il sorpresone: lesso, salse spettacolo, vinello e formaggio di capra. E c’era anche un Lucano….

IMG_1906

IMG_1908

Partecipanti: Massimo-Andrea-Max-Inox-Giò e Patajean con le assi (scimuniti); Lele, Simone, Andrea e Sergio a piedi (ma sempre scimuniti).

by Patajean

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Comments are closed.


  • Twitter
  • Facebook
  • Picasa
  • Flickr
  • YouTube