Posts Tagged ‘notturna’

LA MAGIA D’UNA PISTULADA – Notturna del 23 dicembre 2014

giovedì, dicembre 25th, 2014

IMG_8692

La tradizione continua ed il 23 dicembre ridiventa attimo di esperienza e momento conviviale quasi unico; dico quasi perché bisogna essere un po’ “Pistul” per non approfittare di altre opportunità, senza lasciarsi coinvolgere dal fatto di voler dormire fuori. Noi non sapendo rinunciare e non avendo altro da fare, decidiamo per essere Pistul…..

Ogni anno si cambia, ma si resta in zona; ogni anno si sceglie un giaciglio a poche miglia da casa e con poche miglia da fare, anche perché si parte sotto i migliori auspici e si finisce per portare sempre di più di quello che serve.

(altro…)

Scialpinismo al San Primo in notturna (22 marzo 2013)

sabato, marzo 23rd, 2013

“Per amica silentia lunae” (Sotto l’amico silenzio della luna) [Virgilio, Eneide]

 

La gita del venerdì notte sta diventando una tradizione. Condizione necessaria: la presenza della luna e del cielo sereno. Il calendario lunare è dettato da frate Indovino e normalmente Paolinux provvede a un lancio di agenzia almeno due settimane prima, cosa che il più delle volte scatena l’ilarità dei potenziali partecipanti (scusa, ma quella notte sono impegnato perché devo fare la nord dell’Eiger) e che talvolta si risolve nel trovarsi alla controtapparella solo in due o tre . Insomma, la notturna, soprattutto con la neve, crea ancora qualche titubanza. Figuriamoci poi, quando giovedì sera alla serata di apertura dell’SA2 ho proposto una scialpinistica  notturna al San Primo per il giorno dopo. C’è chi puo’, chi non puo’, chi forse, chi deve vedere, poi domenica c’è la gita SA2, chi è appena tornato dalla Norvegia. Insomma per farla breve, e dopo un pomeriggio di sms a discutere sulla quantità di nuovole previste (è coperto!, no nuvole sparse), mi ritrovo alla “controtapparella” con Anna e Paolinux, il quale mi chiede subito: dove si va? e subito dopo con l’auto imbocca la Valassina verso Milano, segno che era disposto pure a un aperitivo in centro. (altro…)

MAYA & BEEFF !!!…..23 Dicembre 2012.

mercoledì, dicembre 26th, 2012

 

Meno male che i Maya hanno toppato e ci hanno lasciato spazio per ulteriori uscite, perché in questo modo abbiamo potuto continuare nel segno della Tradizione, che dallo scorso hanno non si è esaurita nella solita gita notturna, ma è coincisa anche con un bivacco all’aperto.

(altro…)

Notti magiche: il Bollettone (20 settembre 2012)

martedì, ottobre 2nd, 2012

“Exegi Monumentum Aere Perennius” (abbiamo costruito un monumento piu’ duraturo del bronzo) [Orazio]

Per lo scialpinista la ruota delle stagioni è sfasata di 180 gradi. Il letargo è estivo e il risveglio è in autunno. Se lo scialpinista si chiama Silvano, il risveglio diventa rito, e siccome se non arriva la neve sono guai seri, il rito si deve accompagnare con la danza propiziatoria; e se poi le Scuole del Cai hanno appena battezzato un ISA (Carlo) e 2 IAL (Tiziano e Gegio), ecco che il rito diventa anche festeggiamento e l’evento complessivo entra dritto nella tradizione. Ma cos’è la tradizione se non un modo per dire che le cose  si ripeteranno ancora?
(altro…)

ORA, ALLORA & ANCORA! BIVACCATA DELL’ANTI-VIGILIA 23 DIC 2011.

giovedì, dicembre 29th, 2011

E’ sottotitolata alla pagina di Ligabue, al quale ogni tanto bisogna rubare le parole; è un’usanza che ormai si tramanda da vari anni ed è talmente bello che talvolta la noia della routine può trasformarsi in un valore della tradizione. Poi mettiamoci anche l’inventiva ed un pizzico di fortuna (che è come una spolveratina di tartufo sul risotto)!
E’ stata la nostra notte bianca di questa parte dell’inverno 2011: bianca perché si dorme poco, bianca perché la neve portata dal vento tempestoso della notte ha incrostato buona parte della cima, crapone compreso. (altro…)

PRIMA SERALE 2010 – MOREGALLO DA VALMADRERA — NOTTURNA DI GIOVEDI’ 24 GIUGNO.

venerdì, giugno 25th, 2010

Gita nata dal nulla, quasi per caso e subito accettata; l’acqua di giugno e l’impossibilità per molti di uscire nei weekend disponibili ha reso necessaria una soluzione di ripiego che si è tuttavia dimostrata attraente e dinamica……anche in vista del Corso 2010 che ha in previsione un’uscita al rifugio Branka.
Dal lavoro non si può prescindere, ma il dopo-lavoro rappresenta pur sempre un’opportunità e dieci bigoli hanno detto sì….spiazzando anche l’uomo del monte sul foto-finish!
La Brianza è unica al mondo e offre un ambiente prealpino immediatamente adiacente alla civiltà brasata e sodomizzata, per cui basta solo prendere l’auto e in un “quart d’ urina” si è praticamente a ridosso di zone come quella oggi in calendario. Il ritrovo è in località Belvedere per le 19.30, mentre per vari ritardi tutto prende il via ufficiale alle 20.00………naturalmente dopo essersi cambiati l’abito, mutande comprese!
Il sole è ancora presente, mentre la serata si preannuncia fresca e di luna piena. Noi siamo di “luna buona” ed in un attimo capiamo che siamo fatti gli uni per gli altri. Partiamo belli convinti: alcuni al posto dello zaino hanno le ali, altri riempiono il sacco con tutto, casco, corda ed imbrago anche se non servono; altri si sono già portati avanti mangiando scatulett di simmenthal, altri (oserei dire altre, ndr) non smettono di parlare un attimo.

IMG_4519 (altro…)


  • Twitter
  • Facebook
  • Picasa
  • Flickr
  • YouTube