Posts Tagged ‘escursionismo’

OGNI TANTO UN PO’ DI RELAX!

mercoledì, agosto 22nd, 2012

Ogni tanto un po’ di sano relax, con quel mix di tranquillità e voglia di fare che aiuta poi a riprendere le cose che piacciono. Se non fosse che anche quest’anno in Dolomiti la tranquillità viene “rotta” dagli incontri brianzolosi con molti di noi: addirittura un giorno, senza che fosse né programmato né tantomeno richiesto, ci siamo incontrati in nove (!) a Passo Gardena. Tutto ciò ha quasi dell’incredibile. (altro…)

ORA, ALLORA & ANCORA! BIVACCATA DELL’ANTI-VIGILIA 23 DIC 2011.

giovedì, dicembre 29th, 2011

E’ sottotitolata alla pagina di Ligabue, al quale ogni tanto bisogna rubare le parole; è un’usanza che ormai si tramanda da vari anni ed è talmente bello che talvolta la noia della routine può trasformarsi in un valore della tradizione. Poi mettiamoci anche l’inventiva ed un pizzico di fortuna (che è come una spolveratina di tartufo sul risotto)!
E’ stata la nostra notte bianca di questa parte dell’inverno 2011: bianca perché si dorme poco, bianca perché la neve portata dal vento tempestoso della notte ha incrostato buona parte della cima, crapone compreso. (altro…)

LA RECTOSCOPIA DI ERVE – Domenica 23 ottobre 2011.

giovedì, ottobre 27th, 2011

Se una domenica non sapete cosa fare, ma volete stare all’aperto solo per qualche ora e poi tornare nel vostro nido….beh, una bella visita al Canyon della Gallavesa può essere il palliativo giusto!
In realtà è un po’ come fare una “recto-scopia”, nel senso che vi dovete catapultare e spingere nelle viscere del Gran Canyon che, in maniera molto artistica, si apre sotto l’abitato di Erve (o, viceserva, al di sopra di Somasca!).
Si parte dalla Chiesa di San Girolamo e ci si immerge nell’abitato di Somasca fino a raggiungere i cartelli che segnalano la Ferrata. Da qui in circa 15-20 minuti si raggiungono i cavi ed il tutto ha inizio. Di fatto esiste una condotta che attraversa praticamente tutto il canyon e qualcuno ha pensato bene di attaccarci un cavo ed il gioco è fatto.

(altro…)

VAL DARENGO & VAL VERTOVA – VICINE & LONTANE. WEEKEND 8 e 9 OTTOBRE 2011.

martedì, ottobre 11th, 2011

La prima neve e di nuovo il solito splendido sole! Questo weekend è stato finalmente un po’ il primo a mostrare un cedimento meteorologico nella “lunga estate calda”! abbiamo lumato e usmato il cambiamento e quindi ci siamo lanciati alla ricerca dei primi fiocchi, caduti nella “quasi Mesolcina” e più precisamente in Val Darengo, presso la Capanna Como. Dopo tanti anni abbiamo desiderato visitare questa valle selvaggia, lunga e “in kulo ai lupi”. (altro…)

BERGAMASCHI PER UN GIORNO. PIZZO DELLA PRESOLANA MT. 2.561

martedì, settembre 27th, 2011

Domenica 26 settembre: una data che la storia attendeva da tempo. Finalmente nelle nostre vene scorre anche sangue bergamasco. La Presolana sta ai bergamaschi come il Triglav sta agli sloveni! E noi oggi (ieri per chi c’era!) possiamo dire di esserci sentiti un po’ bergamaschi dentro, Pota!!!

(altro…)

LA MONTAGNA CHE NON TI ASPETTI – PIZ JULIER 3.380 MT.

lunedì, settembre 12th, 2011

Questa coda d’estate sta regalando scorci di meteo da paura e uscite divertenti. Il Piz Julier è la classica montagna che non ti aspetti e che ti lascia un po’ basito, anche di sabato. E’ un po’ come la montagna dei cartoni animati: pensi sia finta e invece c’è la cima, ma c’è anche la via per salirla ed ogni volta ne scopri la forma; se ti capita di cadere ….fai sicuramente la nuvoletta “alla Willy il Coyote”. Da nord è abbastanza inaccessibile viste le pareti troiajose che lo sorreggono; da ovest è peggio che andar di notte, anche se magari qualche itinerario è stato fatto. (altro…)

Kids & Bambilandia – Weekend in Valmalenco 27-28 agosto 2011.

mercoledì, agosto 31st, 2011

Una roba un po’ diversa o forse sempre uguale, fatto sta che per questo weekend di fine agosto si è deciso di portare la prole più o meno in quota per svariate ragioni, ma la più importante delle quali era quella di finire i “gettoni” avanzati sui giochi d’estate. Il meccanismo è molto semplice: scegli il tuo sasso ideale, inserisci il gettone fino ad esaurimento e poi lasci che tuo figlio/tua figlia si diverta fino a che non ne ha più o fino a quando il sasso diventa piccolino!!!
In realtà si parla di sassi, ma giusto perché questo è risultato il gioco più banale ed interessante del weekend, ma potremmo anche parlare dei “legnetti del Jenga”, delle carte dell’Uno oppure di altro ancora.
Qualche volta il sasso va in tilt, qualche volta viene fuori il jackpot e, siccome i bimbi ne escono stanchi, ma la macchina continua a funzionare, ecco che il bambo prende anche lui la sua quota di rivincita. Il bambo di solito è un adulto medio con tanta voglia di tornare nell’adolescenza: ci riesce ma solo virtualmente. (altro…)

IMPOSSIBILE NON ASCOLTARE – DOLOMITI: Agosto 2011.

martedì, agosto 30th, 2011

E’ praticamente impossibile pensare di trascorrere una vacanza in Dolomiti senza ascoltare, durante le gite, cosa e come la gente racconta quello che ha fatto e quello che ha visto!
Come direbbe il Profeta dello Scialpinismo, il Gran Visir di Lissone: “Meglio rossi subito che pallidi poi!!!”, però qui è da capire bene da che punto di vista bisogna guardare le cose: se da quelli che non diventano comunque mai rossi, oppure dal punto di vista dei monti, “pallidi per definizione” da queste parti; ovvero pallidi per ovvie ragioni di ascolto.

(altro…)

DUE RAGAZZI ED IL LORO GIOCATTOLO! Bivacco Bottani-Cornaggia mt. 2.327

martedì, marzo 1st, 2011

Certe volte basta poco; qui c’è una passione smisurata per la “latta o lamiera”, ma non solo e per i posti meno pensati o pensabili. Il gioco è semplice e non servono neanche le istruzioni. Poche informazioni e tanta voglia.

IMG_6221 (altro…)

VIETATO AI MINORI! – 19 DICEMBRE 2010. TAFFERUGLI TRA LOTSHE (BOLLETTONE)-> E EVEREST (PALANZONE).

martedì, dicembre 21st, 2010

Oggi c’è stata la “prima invernale non solitaria del 19 dicembre 2010” ad una cresta non inviolata che domina uno dei punti più importanti del mondo: la Bassa!
Però abbiamo fatto anche altro: ci siamo iscritti alla Sotto-Sezione “Tafferugli” del Cai…….non di un Cai specifico, ma della Brianza tutta. Abbiamo cominciato col parcheggiare dove forse non si può, poi abbiamo continuato con il buttare giù i motorini dall’Alpe del Viceré, poi abbiamo cercato di bruciare i prati della “Salute”; abbiamo riempito il Buco del Piombo di neve (mizzega se l’è dura!), poi abbiamo ruttato a piacere sulla salita per il rifugio Bolletto, abbiamo scoreggiato di fronte ad un’anima pia che si è offerta di farci una foto in cima al Bollettone (da sottolineare che il boato delle terga è coinciso esattamente col “clic” della macchina per le “someanze”); non posso dirvi quali idee e pensieri siano passati nella testa del soggetto che si è offerto. Tra lo stupito ed il divertito ci ha chiesto da dove venivamo…..se gli avessimo detto che uscivamo dalla tazza di ceramica di un cesso della Dolomiti, ma non in Dolomiti, lui non avrebbe detto nulla!
Non si pensi però ai tafferugli classici dei giorni scorsi a Roma: qui si parla di casino fatto con classe & eleganza.

IMG_5928 (altro…)


  • Twitter
  • Facebook
  • Picasa
  • Flickr
  • YouTube