PALU…MA LA CORDA C’E’ L’HAI TU?

DSC_7528boh… chi c’e’ l’ha, la tiene.

Super Palu, giornata fantastica, temperatura mite, neve portante con tratti di farina, crepacci evidenti e raggirabili.
Siamo partiti speranzosi e oltre al regalo del prezzo funivia (per modo di dire), 25 euro al posto di 35 dichiarati, abbiamo incontrato condizioni perfette.

Tra tutte le volte che ho fatto questa salita non ho mai trovato queste condizioni.

Unica lacuna… la risalita al Diavolezza in quanto preferibile che spallare per 4-5 km ad arrivare al trenino.

Ci abbassiamo alla partenza del ghiacciaio su neve ghiacciata e con tratti esposti e sassosi.

Chi le lamine non le aveva si è accorto.

Partiamo e pian piano superiamo i due salti crepacciati.

Arrivati al colle depositiamo gli sci e, ramponi muniti, ci apprestiamo alla salita della cresta che si presenta in ottime condizioni, non ghiacciata ma ben tracciata. Utile la picozza e una racchetta per la progressione. Giunti sulla prima cima non ci accontentiamo e proseguiamo per la seconda. Scendiamo con incroci di gente che sale, e calzati gli sci godiamo la discesa su ottima neve evitando i crepacci abbastanza evidenti vista la conformità del terreno. Arrivati sotto il Diavolezza decidiamo nonostante la malavoglia di risalire sotto un caldo infernale e su neve bagnata. La fatica viene nettamente ripagata da una discesa sul pistone da favola con soltanto la parte bassa con neve un pò marciotta.

Partecipanti: Anna, Giovanni, Andrea, Luca, Gigi, Enrico e il sottoscritto.

Bye.

Pier

 

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Comments are closed.


  • Twitter
  • Facebook
  • Picasa
  • Flickr
  • YouTube