36° CORSO DI SCI ALPINISMO SA2 (2013)

PRESENTAZIONE

Questo corso costituisce la completa integrazione del programma di insegnamento delle tecniche e della cultura dello Sci Alpinismo, secondo gli intendimenti del Club Alpino Italiano.

Si rivolge quindi a quegli sciatori alpinisti di buone capacità, che intendano perfezionare ed approfondire la loro tecnica, acquisita durante un corso introduttivo (SA1) e verificata durante le prime facili avventure personali.

La Commissione intende in tal modo, rispondere alla crescente domanda di arricchimento culturale da parte dei frequentatori della montagna, durante tutto l'arco dell'anno.

I Corsi che la Commissione organizza sono imperniati sull'amicizia, senza trascurare elementi tecnici, etici e di sicurezza.

Durante il Corso e soprattutto durante le uscite in montagna è quindi importante che ciascun partecipante, allievo od istruttore, si comporti come la montagna richiede, nel pieno rispetto delle caratteristiche di ogni persona e dell'ambiente circostante.

CARATTERISTICHE

Lo sviluppo del programma del corso si propone di continuare la formazione didattica del partecipante, onde permettergli di scegliere e percorrere nella massima sicurezza gli itinerari classici ed originali dello Sci Alpinismo, costruendo insieme agli istruttori della Scuola un bagaglio tecnico e culturale personale.

L'obiettivo è quello di trasmettere le nozioni fondamentali riguardo la tracciatura della pista, sia in salita che in discesa, su qualsiasi itinerario ed in ogni condizione ambientale, ed effettuare responsabilmente qualsiasi operazione di primo soccorso.

La progressione delle uscite e delle informazioni fornite è appositamente studiata per mettere in condizione il partecipante, durante lo svolgimento del corso, di poter godere in discreta sicurezza le magnifiche opportunità offerte dalla disciplina.

E' comunque necessario un adeguato allenamento ed una buona padronanza della tecnica dello Sci Alpino.

ISCRIZIONI E QUOTE

Le iscrizioni al programma sono riservate a Soci CAI di età superiore ai 15 anni.

Le domande di iscrizione, redatte sull'apposito modulo predisposto dalla Commissione, dovranno essere accompagnate da una fotografia formato tessera , da un certificato medico di idoneità alla pratica dello Sci Alpinismo, rilasciato da un centro di medicina sportiva, e dalla quota di EURO 180,00 (per i nati dopo il 31/12/1995 la quota è di EURO 160,00).

Le domande di iscirizione si ricevono presso i responsabili della Commissione entro Mercoledì 14 Marzo.

La quota versata da diritto a: partecipazione al corso; uso del materiale alpinistico e culturale della Scuola; dispensa Tecnica edita dal Club Alpino Italiano.

EQUIPAGGIAMENTO INDIVIDUALE

  • Attrezzatura Sci Alpinistica completa
  • Imbragatura
  • Piccozza
  • Ramponi
  • Casco

PROGRAMMA LEZIONI

Teoriche in Sede

  • 21 Mar 2013 Presentazione corso, storia dello scialpinismo
  • 28 Mar 2013 Meteorologia-bollettino meteo e valanghe con lettura completa ed interpretazione
  • 4 Apr 2013 Cartografia e orientamento e utilizzo delle nuove tecnologie
  • 11 Apr 2013 Primo soccorso e alimentazione
  • 18 Apr 2013 Neve e valanghe
  • 30 Apr 2013 Geomorfologia e ambiente glaciale
  • 9 Mag 2013 Chiusura corso

Pratiche

  • 24 Mar 2013 Scelta del'itinerario migliore in salita e discesa su terreno aperto e non conosciuto
  • 6-7 Apr 2013 Cartografia orientamento e tracciato di rotta / ARTVA: applicazione ricerca multipla
  • 20-21 Apr 2013 Valutazione stabilità del manto nevoso e bivacco di fortuna - Progressione con ramponi e picozza
  • 3-4-5 Mag 2013 Recupero da crepaccio, nodi e progressione in cresta - progressione su ghiacciaio con gli sci - partecipazione ad un autosoccorso

NOTE

Per ulteriori informazioni rivolgersi alle Sedi C.A.I. facenti parte della Scuola Intersezionale "Valle del Seveso"
oppure inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Importante

I corsi della Scuola “Valle del Seveso” sono da considerarsi a tutti gli effetti attività sportive.
Svolgendosi in ambienti aperti di falesia o di montagna, tali attività possono presentare, per loro stessa natura, margini di rischio che non possono essere del tutto eliminati e di cui gli allievi devono essere consapevoli.

Dal Blog

LA CARICA DEI 101 ALL’ALPE DEL VICERE’.

LA CARICA DEI 101 ALL’ALPE DEL VICERE’. E’ pensabile che dei genitori poco sani trasmettano ai propri figli le stesse malsane abitudini? Di solito le malattie si trasmettono per contagio,...

Facebook Scuola

Chi è on-line

Abbiamo 8 visitatori e nessun utente online