CORSO ROCCIA AR1 (2014)

PREMESSA

Il corso è la naturale continuazione del corso di alpinismo.

Obbiettivo primario del corso è l’insegnamento di tutte le tecniche necessarie ad affrontare la montagna con sicurezza, e in particolare l’approfondimento di tutte quelle tecniche e manovre attinenti all’arrampicata su roccia.

Le dolomiti e le alpi centrali saranno il terreno dove si svolgeranno tutte le manovre e verranno messe in pratica le nozioni apprese durante il corso.

ISCRIZIONI E QUOTE

La partecipazione al corso è riservata ai Soci CAI di età superiore ai 15 anni.

Le domande di iscrizione verranno accettate sino al mercoledì precedente l’inizio del corso e potranno essere consegnate presso la sede della Scuola a Bovisio Masciago in Via Venezia, 33 oppure consegnate ai rappresentanti sezionali presenti nelle sezioni CAI che compongono la Scuola.

Le domande, redatte sull’apposito modulo scaricabile dal sito della Scuola, dovranno essere accompagnate da un certificato medico di idoneità non agonistica e dalla quota di iscrizione fissata in Euro 230,00 (per i nati dopo il 31/12/1996 la quota è di Euro 210,00).

Si informa che è anche possibile effettuare la prenotazione del corso on-line tramite l’apposito link posto sulla pagina del corso prescelto. Le domande saranno comunque accettate solo dopo la consegna del modulo di iscrizione e saranno vagliate in funzione dei parametri stabiliti dalla Commissione Intersezionale.

Essendo limitato il numero dei partecipanti, l’accettazione delle domande è ad insindacabile giudizio della Commisione Intersezionale.

La non accettazione della domanda comporta chiaramente la restituzione della quota di iscrizione.

La quota di partecipazione al corso comprende: insegnamenti teorici e pratici uso del materiale didattico ed alpinistico della Scuola, manuali didattici editi dal CAI, copertura assicurativa infortuni secondo i massimali della sede centrale CAI.

Si consiglia, per ogni partecipante, di accompagnare la domanda di iscrizione con un curriculum personale dell’attività svolta.

EQUIPAGGIAMENTO INDIVIDUALE

Imbracatura, scarpette d’arrampicata, cordini,moschettoni, casco, abbigliamento adeguato, zaino, cappello, guanti, giacca da montagna,occhiali da sole, scarpe da avvicinamento/trekking,borraccia, sacco lenzuolo.

LEZIONI TEORICHE

  • 18/06/2014 Presentazione corso / Materiali ed equipaggiamento
  • 26/06/2014 Geologia
  • 03/07/2014 Meteorologia
  • 09/07/2014 Catena sicurezza
  • 17/07/2014 Preparazione di una salita
  • 24/07/2014 Richiesta soccorso / primo soccorso
  • 03/09/2014 Flora e fauna alpina

USCITE PRATICHE

  • 22 Giugno 2014 Arrampicata
  • 12-13 Luglio 2014 Manovre di corda e arrampicata su calcare
  • 2-3-4-5 Agosto 2014 Arrampicata in ambiente dolomitico
  • 6-7 Settembre 2014 Arrampicata su granito

NOTE

Le lezioni teoriche avranno inizio alle ore 21:15 e si terranno presso le sedi C.A.I. facenti parte della Scuola Intersezionale "Valle del Seveso".
Le date delle lezione pratiche sono indicative e soggette a modifica in funzione delle esigenze metereologiche/organizzative che potranno verificarsi.
Per ulteriori informazioni rivolgersi alle Sedi C.A.I., facenti parte della Scuola Intersezionale "Valle del Seveso" oppure sul sito internet: www.caivalledelseveso.org

 

Direttore Corso: Francesco Moretti - I.A.

 

I corsi della Scuola “Valle del Seveso” sono da considerarsi a tutti gli effetti attività sportive.
Svolgendosi in ambienti aperti di falesia o di montagna, tali attività possono presentare, per loro stessa natura, margini di rischio che non possono essere del tutto eliminati e di cui gli allievi devono essere consapevoli.
Durante la presentazione del corso verranno ampiamente illustrate sia le caratteristiche dell'attività in oggetto, sia l'eventuale grado di rischio ad essa connesso.
E' necessario presentarsi ai corsi con un allenamento fisico adeguato.

Importante

I corsi della Scuola “Valle del Seveso” sono da considerarsi a tutti gli effetti attività sportive.
Svolgendosi in ambienti aperti di falesia o di montagna, tali attività possono presentare, per loro stessa natura, margini di rischio che non possono essere del tutto eliminati e di cui gli allievi devono essere consapevoli.

Dal Blog

LA CARICA DEI 101 ALL’ALPE DEL VICERE’.

LA CARICA DEI 101 ALL’ALPE DEL VICERE’. E’ pensabile che dei genitori poco sani trasmettano ai propri figli le stesse malsane abitudini? Di solito le malattie si trasmettono per contagio,...

Facebook Scuola

Chi è on-line

Abbiamo 19 visitatori e nessun utente online